Sostituzione del fluido idraulico – Guida liscia con l’olio idraulico fresco!

Sostituzione del fluido idraulico – Guida fluida con l'olio idraulico fresco!

Ogni automobilista di solito sa tutto del cambio dell’olio, sebbene in genere questo riguarda l’olio motore. Un veicolo contiene anche gli altri liquidi e la loro sostituzione non deve essere ignorata. Come l’olio della trasmissione e quello nel differenziale, anche il fluido idraulico non dura per sempre. In questo articolo raccontiamo come cambiare l’olio idraulico.

Componenti e funzione del servosterzo

servosterzo e olio idraulicoLo sterzo servoassistito è un modulo che fa girare il volante nella maniera molto più leggera. All’inizio è stato ideato esclusivamente per i camion, ma adesso esso fa parte dell’equipaggiamento standard anche nelle vetture compatte. Lo sterzo servoassistito è costituito da
– un cilindro idraulico
– una pompa idraulica
– tubi flessibili
– un vaso di espansione

In genere, la pompa idraulica va azionata con una cinghia. Il movimento rotante crea pressione che consente il funzionamento del sistema di servosterzo. Il cilindro idraulico è montato direttamente sulla cremagliera dello sterzo. Quando il volante va girato, il cilindro supporta il movimento nella stessa direzione.

La pressione è sufficiente per rendere lo sterzo più morbido, anche se non è abbastanza alta per causare il movimento indipendente. La trasmissione idraulica della pressione è consentita dal fluido idraulico. Finché esso è fresco e puro, tutto funziona bene.

Quando cambiare l’olio idraulico

L'olio idraulico frescoL’olio idraulico fresco ha il color rosso lampone. Quello vecchio diventa marrone scuro per l’abrasione, l’effetto causato dal calore del motore o dall’intrusione delle particelle. Comunque quasi nessuna casa automobilistica prescrive un intervallo preciso per la sostituzione del fluido idraulico. Come regola, è possibile seguire l’intervallo di 80,000 – 100,000 km. Una volta raggiunto questo chilometraggio, l’olio idraulico deve essere almeno controllato.Acquista olio idraulico per tutti i modelli di auto ora più economici L’olio idraulico troppo vecchio causa i forti rumori nell’auto. Il volante può diventare più leggero o al contrario più difficile da girare.

Il fluido idraulico fresco ha un impatto positivo su tutti i componenti del servosterzo e estende la loro durata di vita.
La sostituzione dell’olio idraulico non è prevista in maniera concreta e non è essenziale, dunque le case automobilistiche non hanno sviluppato nessun componente o procedura standard. A differenza di cambio dell’olio motore con il tappo di scarico e il filtro dell’olio facilmente accessibili, la sostituzione del fluido idraulico è un po’ più complicata.

sostituzione della cinghia di distribuzioneUn momento adatto per questa procedura è la sostituzione della cinghia di distribuzione. I suoi intervalli di manutenzione sono diventati molto più lunghi. Nelle vetture tradizionali lo standard per questo pezzo di usura è più di 100,000 km. La sostituzione della cinghia di distribuzione può essere abbinata con l’ispezione dell’olio del servosterzo. In questa occasione è possibile anche controllare la pompa del servosterzo. Se essa funziona bene e silenziosamente, è ancora in buone condizioni.Fino al -50% su cinghie dentate Bosch - acquista a buon mercato online

Sostituzione dell’olio idraulico step-by-step

Per il cambio dell’olio idraulico sono necessari i seguenti attrezzi e strumenti:
– montauto
– cunei ruote
– supporti per assi
– pompa per vuoto
– contenitore
– vaso di espansione nuovo
– olio del servosterzo fresco e adatto
– un assistente

Importante: Durante la sostituzione dell’olio bisogna assicurarsi che la pompa del servosterzo non funzioni a secco per evitare il danno.

1. Sollevare l’auto

Sostituzione dell'olio idraulico step-by-stepL’auto deve essere sollevata in tal modo che le ruote anteriori possano liberamente girare. È molto importante per la ventilazione del sistema di servosterzo. Prima di tutto, l’auto va sollevata con il montauto e in seguito posizionata sui supporti adatti.

Importante: usate sempre i supporti professionali per l’auto.

Tutte le altre soluzioni, come i blocchi di legno e di pietra o un semplice martinetto idraulico sono molto pericolosi. Il veicolo deve sempre rimanere sui supporti. Un martinetto posizionato in modo sbagliato può danneggiare la carrozzeria.

Dopo aver alzato la parte anteriore del veicolo, le ruote posteriori vengono fissate con i cunei.

2. Rimuovere il vecchio olio idraulico

Rimuovere il vecchio olio idraulicoPer accedere al vaso di espansione, potrebbe essere necessario rimuovere alcuni componenti. In ogni caso vicino al vaso di espansione bisogna posizionare il contenitore per evitare il lungo flusso e l’inquinamento del vano motore. I contenitori adatti sono i serbatoi per tergicristalli tagliati a metà o le vecchie scodelle da cucina.
L’olio idraulico viene direttamente aspirato con la pompa per vuoto e versato nel contenitore. La pompa costa circa 25 euro e deve essere adatta all’olio e alla benzina.

3. Rimuovere residui

Rimuovere residuiLa pompa per vuoto non rimuove tutto l’olio del servosterzo. Quindi un po’ di olio fresco deve essere “sacrificato” per eliminare tutto il vecchio liquido dal sistema. A questo punto è necessaria l’assistenza di un’altra persona.
Per accedere ai tubi il vaso di espansione viene rimosso. Il tubo di alimentazione deve essere tolto dal vaso di espansione e messo nel contenitore. Questo tubo ha un diametro più grande.
Adesso chiudete l’entrata con il nastro o un altro materiale e versate un po’ di olio idraulico nel serbatoio. L’assistente deve avviare il motore e alternatamente girare il volante completamente a sinistra e a destra.
L’olio idraulico fresco deve essere aggiunto costantemente per assicurarsi che la pompa del servosterzo non funzioni a secco. Appena l’olio fresco di color rosso lampone inizierà ad uscire nel contenitore, il motore deve essere spento.

Adesso il sistema è ripulito e spurgato.

4. Sostituzione del vaso di espansione

Il filtro integrato nel vaso di espansione non può essere rimosso. La manutenzione del sistema di servosterzo idraulico sempre include la sostituzione del vaso di espansione.

Consiglio utile: Tagliate i tubi di alimentazione e di scarico del vaso di espansione nei loro supporti di montaggio e utilizzate le nuove fascette stringitubo.

la sostituzione del vaso di espansioneI tubi tendono a perdere la tensione nei punti deboli e iniziano a perdere il liquido. Collegate il nuovo vano di espansione con i tubi più corti. I tubi e supporti di montaggio hanno dei singoli diametri, il che permette di escludere il rischio di scambiarli accidentalmente. A seconda del modello dell’auto il nuovo vaso di espansione costa da 5 a 15 euro, queste spese supplementari per la sostituzione dell’olio non sono eccesive.
Se i tubi flessibili sono porosi, essi anche vanno sostituiti. I tubi porosi e crepati possono presentare le perdite, che a sua volta può causare condizioni di guida pericolose.

Consiglio utile: controllate se sui tubi non ci siano i segni di denti dei roditori, per esempio dei martori o donnole. Essi si possono riconoscere dai segni particolari. Se un roditore è annidato nel motore, è necessaria un’azione immediata: una profonda pulizia del motore e un’installazione ultra sonora hanno effetto durevole.

5. Aggiungere l’olio idraulico

Aggiungere l'olio idraulicoAlla fine viene aggiunto l’olio idraulico fresco. L’assistente di nuovo avvia il motore e durante il riempimento gira il volante ripetutamente a sinistra e a destra, in questo modo il sistema idraulico viene ventilato. Nel momento in cui l’olio rimane nel vaso di espansione, esso non viene più aggiunto. Il coperchio svitato a questo punto deve essere posizionato sul vaso di espansione e di nuovo alzato. L’astina integrata deve indicare il livello massimo. Tuttavia, i sistemi idraulici non devono essere riempiti troppo. Se il valore massimo è superato, bisogna rimuovere un po’ di olio con la pompa per vuoto finché non si raggiunge il livello ottimale.

Consiglio utile: Assicuratevi di utilizzare l’olio adatto al modello dell’auto. Le informazioni al riguardo sono presenti sul certificato di immatricolazione o nel manuale d’uso del veicolo. L’olio idraulico non adatto può avere un impatto negativo sulla parte interna del tubo e causare alcuni danni. Acquistate sempre la quantità del prodotto necessaria per un riempimento. Non ha alcun senso di comprare le confezioni grandi, perché gli intervalli della sostituzione sono lunghi.

L’olio del servosterzo costa da 10 a 50 euro al litro.

Effetti del vecchio olio idraulico

servosterzo difettosaL’olio contaminato nei sistemi di servosterzo idraulici può provocare il danno a tutti i componenti. Ciò soprattutto riguarda la pompa del servosterzo che è particolarmente influenzata dalle particelle nel flusso dell’olio. Le microparticelle spesso si posano sui cuscinetti e causano l’abrasione. Una pompa del servosterzo difettosa provoca forti rumori di sfregamento. La sua sostituzione non è difficile, sebbene abbastanza costosa. Una pompa del servosterzo nuova ha il costo di 100-500 euro a seconda della casa automobilistica. L’olio fresco nell’impianto di servosterzo ed un nuovo vaso di espansione estende la durata di vita della pompa.Pompa idraulica per un ordine di prezzo ridotto qui

Cosa fare con l’olio usato

Come tutti i lubrificanti, l’olio idraulico è un rifiuto chimico che non può essere smaltito insieme ai normali rifiuti domestici né gettato nella rete fognante. È consigliabile versare il vecchio liquido nella bottiglia vuota dell’olio nuovo e portarlo al punto di vendita dove è stato acquistato. I venditori sono obbligati di accettarlo se hanno gli accordi necessari con le aziende che si occupano del riciclaggio dei rifiuti chimici.

Foto: Babich Alexander, Jumnong, CHIEW, Andrey_Popov, Pavel Skopets, dooguzi, Komjomo, Ake Apichai Chumsri, g-stockstudio / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (29 voti, media: 4,83 di 5)
Loading...