Problemi con il finestrino laterale dell’auto? Risoluzione dei problemi semplificata!

Problemi con il finestrino laterale dell’auto? Risoluzione dei problemi semplificata!

In genere, il finestrino laterale non da nessun problema e svolge il suo compito nel modo adeguato per anni. Ed alla fine, all’improvviso esso scompare dentro la portiera dell’auto e tutti i tentativi di alzarlo causano solo lo stridore. Potrebbe sembrare un dramma, ma il problema spesso si risolve molto facilmente. In questo articolo potete leggere di cosa avete bisogno per riparare il finestrino laterale dell’auto.

Meccanismo nascosto nella portiera

Dal punto di vista tecnico i finestrini laterali sono uguali in tutte le auto: il vetro si monta sulla guida scorrevole con due clip. La guida è connessa al meccanismo a leva che va azionato da un alzacristallo meccanico o quello elettrico. Il vetro si incastra dentro la porta se è uscito dalla guida scorrevole. In questo caso la riparazione è possibile, anche se il lavoro richiede l’accuratezza ed il sistema.

Accedere al finestrino laterale senza causare un danno

como riparare il finestrino lateralePer riparare il sistema scorrevole dei finestrini, il meccanismo a leva deve essere esposto.

Ciò potrebbe essere molto difficile, visto che il meccanismo si trova dietro il pannello che deve essere prima rimosso. Al pannello sono legati:

– diretti collegamenti a vite
– alzacristallo
– altri componenti collegati: maniglia, apriporta, alzacristallo elettrico e sistema di regolazione degli specchietti laterali interni
– clip
– vani portaoggetti
  • Le viti si possono allentare, la maniglia ed i vani portaoggetti sono di solito fissati con diverse viti. Se l’alzacristallo è integrato nella maniglia, prima di tutto smontate il suo pulsante. Di solito bisogna premerlo e tirarlo fuori con il largo cacciavite. A questo punto rimuovete i terminali dei cavi e sarà possibile smontare tutto il pannello della portiera.

Alzavetri di qualità testati per tutte le marche di auto - Miglior prezzo

  • Lo smontaggio dell’alzacristallo potrebbe risultarsi una vera sfida. A seconda della casa automobilistica, esistono tre tipi di costruzione standard:
– collegamento a vite con il bullone centrale
– montaggio con un supporto
– fissaggio con l’anello di montaggio
  • Il bullone centrale è un sistema dell’alzacristallo più semplice. A volte esso è nascosto sotto il coperchio di protezione che va rimosso con il cacciavite piatto. Purtroppo, i designer delle automobili considerano le teste delle vite aperte e facilmente accessibili poco estetiche. Per questo motivo questa semplice e pratica soluzione diventa sempre più rara.
  • Per rimuovere il supporto lo strumento migliore è le pinze sottili; tirarlo fuori, comunque, potrebbe risultarsi abbastanza difficile.
  • Il sistema con l’anello di montaggio è particolare e richiede un po’ di esperienza. Molti appassionati del “fai da te” si sono quasi rotti le dita cercando di rimuovere l’alzacristallo. Tuttavia, è abbastanza semplice: il meccanismo di bloccaggio si trova dentro l’anello di plastica sotto l’alzacristallo. Semplicemente spostatelo e sarà possibile rimuovere tutto il sistema insieme al blocco.
  • In seguito smontate il pannello della portiera. Non applicate molta forza. Spesso alcuni clip rimangono attaccati alla portiera e possono strappare il rivestimento in tessuto. Questo danno sarà difficile da riparare. Il modo migliore e sicuro di rimuovere il pannello della portiera senza danneggiarlo è utilizzare gli strumenti adatti. Essi costano circa 7 euro ed è possibile trovarli in ogni kit di attrezzi.

Protezione in plastica è essenziale

il telo di protezione in plastica finestrino lateraleIl telo di protezione in plastica dietro il pannello della portiera è molto importante, giacché impedisce la penetrazione dell’acqua piovana dentro l’abitacolo. Per raggiungere il meccanismo a leva del finestrino laterale questo telo deve essere tirato fuori o tagliato. Nel momento di montaggio non bisogna dimenticare di riattaccarlo, ad esempio con il nastro adesivo.

Finestrino laterale e il suo meccanismo a leva

Dopo che il pannello ed il telo di protezione sono stati rimossi, abbiamo accesso libero al finestrino. A prima vista risulta che il finestrino laterale non si trovi dove dovrebbe, ovvero sta vicino alla guida scorrevole invece di esserne dentro. Indipendentemente dalla costruzione: con la guida oppure con dei clip, il vetro deve essere incollato. Il fatto che si sia allentato è spesso dovuto allo staccamento del mastice. Per questa riparazione si deve procedere con molta cautela!

Finestrino laterale e il suo meccanismo a levaLa connessione tra il finestrino ed il sistema scorrevole dovrebbe essere in grado di sopportare le sollecitazioni elevate per il fatto che il vetro non scivola direttamente attraverso la guida, ma in curva. Il collante rapido, la colla Pattex oppure il silicone avranno un effetto breve. I fornitori offrono i kit incollaggio per i vetri. Principalmente essi sono intesi per il parabrezza, ma possono essere usati anche per i finestrini laterali.

Se il vetro è fissato con dei clip, essi si possono graffiare o rompere. In questo caso è possibile usare solo le parti di ricambio originali. Se essi sono costosi o non sono disponibili, controllate nel deposito di rottami.

incollare il finestrino lateraleConsiglio: Nei depositi di rottami spesso si può trovare un vetro intero insieme a dei clip. Questo potrebbe risparmiare molto lavoro di incollaggio.

Prima di incollare il finestrino laterale, pulite bene la guida scorrevole e le superfici di contatto con il coltello o un raschietto. La colla vecchia deve essere rimossa più accuratamente possibile.

In seguito applicate sulla guida scorrevole e le superfice di contatto uno sgrassatore. Sono adatti il detergente al silicone o quello per i freni. Dopo aver sgrassato la connessione tra il finestrino e la guida, applicate la colla nuova. I clip o la guida di montaggio e il vetro devono essere attaccati seguendo le istruzioni di un produttore della colla. Ovviamente, dopo l’applicazione lasciate la colla asciugare. Ed è fatta!

Alzacristallo non funziona

finestrino laterale con gli alzacristalli elettriciUn altro possibile difetto del finestrino laterale accade nelle auto con gli alzacristalli elettrici. La loro costruzione è diversa, perché sono dotati di un motorino elettrico invece di una manopola. Se il finestrino non si alza, provate il seguente sistema:

I. Provate l’alzacristallo: se sentite il ronzio del motore, i finestrini sono usciti dalla guida scorrevole oppure è un difetto del motore. In alternativa possono essere danneggiati una cinghia o un traente. L’unico modo per scoprire la causa è smontare la portiera, come descritto sopra.

II. Se il motore non reagisce dopo l’accensione, è un difetto di alimentazione. Allora seguite i seguenti passaggi, avrete bisogno di un multimetro.

1. Controllate i fusibili: questi componenti possono diventare vecchi col tempo e rompersi quando sono sovracaricati.
2. Controllate il cablaggio: prima di tutto i cavi del pulsante. In una delle tre fasi si dovrebbe applicare la corrente da 12 Volt. Se essa manca ed i fusibili non sono danneggiati, la causa è il guasto del cavo. È poco probabile, ma non impossibile. Il cavo va sostituito. Per sicurezza controllate anche il collegamento a terra.
3. Controllate il pulsante: allentate il pulsante dell’alzacristallo ma lasciatelo collegato all’alimentatore dell’auto. Collegate il multimetro ai contatti del motore. Il pulsante deve causare la corrente di 12 Volt. Se non è così e il cavo del pulsante è a posto, l’interruttore è difettoso. È possibile ripararlo, ma è una procedura delicata. Il modo più veloce è la sostituzione con un pulsante nuovo o uno di seconda mano di qualità.
Pulsante Alzavetri a basso costo - Consegna espressa in 24 orePer essere sicuri si può provare un altro trucco. Collegate il cavo a terra del motorino di alzacristallo alla carrozzeria dell’auto. Dopo installate un cavo lungo dalla batteria alla presa del motore e in seguito collegate due contatti con l’alimentatore. Se il motorino dell’alzacristallo adesso reagisce, il problema è di certo dovuta all’interruttore. Questa procedura è anche utile se il vetro si è incastrato a metà strada. Ciò permetterà di chiudere la macchina.
4. Se l’interruttore funziona, l’unico elemento difettoso può essere il motorino elettrico. Di solito è abbastanza costoso e deve essere controllato con cura. Spesso il problema è legato solo ai contatti sporchi e può essere risolto con l’aiuto del detergente per i freni o dello spray per contatti. Se dal motore proviene l’odore di bruciato, probabilmente i contatti sono da sostituire.

Coraggio!

Con un po’ di abilità, pazienza e agendo nel modo sistematico il finestrino laterale può essere riparato. In questo modo risparmierete tanti soldi.

Foto: pathdoc, BriXio, Sukpaiboonwat, whitelook / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (33 voti, media: 4,82 di 5)
Loading...