“Occhi e orecchie” dell’auto – sensori. Quali sensori si possono trovare nell’auto?

Quali sensori si possono trovare nell'auto?

Negli ultimi vent’anni i sensori nell’autovettura sono diventati molto più importanti. A sua volta le automobili sono diventate notevolmente più sicure, più confortevoli e più pulite. Questo articolo è dedicato alla descrizione dei sensori dell’auto più importanti.

Funzione dei sensori dell’auto

Funzione dei sensori dell'autoI sensori dell’auto misurano in modo permanente uno specifico valore attuale. Essi trasmettono il valore registrato all’unità di controllo tramite un segnale elettrico o radio. Dopo ciò, l’attuale valore ricevuto viene confrontato con il valore nominale programmato.

A seconda del carattere della deviazione ciò provoca diverse reazioni, da un semplice segnale per indicare un codice di errore fino all’azionamento di emergenza dell’autovettura.
Costruzione dei sensori per auto

  • Dal punto di vista tecnico i sensori sono costruiti nel modo sorprendentemente semplice. Molti sensori nel veicolo sono i magneti o sensori bimetallici. La loro semplice costruzione è il motivo per cui sono economici, ma allo stesso tempo anche molto affidabili.
  • Gli altri sensori sono molto più complessi.
  • Ad esempio, sonde lambda per misurare il contenuto dell’ossigeno nei gas di scarico o i sensori di prossimità basati su radar.

Tipi di sensori dell’auto

I sensori dell’auto possono essere suddivisi in sette categorie:

1. Sensori di posizione
2. Sensori RPM
3. Sensori di accelerazione
4. Sensori di pressione
5. Sensori di temperatura
6. Sensori di forza
7. Sensori portata elettronici

1. Sensori di posizione

Sensori di posizioneI sensori di posizione misurano la posizione di un componente entro una traiettoria specifica, che può essere lineare o curva.

  • I sensori di posizione lineare possono essere trovati sul sistema di misurazione di livello di riempimento dei serbatoi del carburante, dell’olio motore o DEF.
  • I sensori di posizione per le traiettorie curve si chiamano anche i sensori angolari. Essi registrano la posizione dell’albero a gomito o l’angolo di sterzata. I sensori a ultrasuoni o quelli a radar installati nel cofano anche appartengono a questa categoria di sensori dell’auto.

2. Sensori RPM

Sensori RPMI sensori RPM misurano la velocità rotazionale di un componente. Ciò riguarda soprattutto il motore: la velocità rotazionale dell’albero a gomito e dell’albero a camme è essenziale per il controllo del motore e quindi viene misurata in continuazione.
sensori ABSI sensori ABS sono altrettanto importanti. Essi ricevono i dati riguardanti la velocità della rotazione della ruota. Il sensore ABS è un tipico esempio di un sensore semplice ma efficace. L’essenziale è un piccolo elettromagnete che si trova vicino ad un disco forato rotante.Acquista il sensore ABS ad un prezzo d'occasione Fino a quando l’unità di controllo riceve una frequenza permanente dei campi magnetici, essa sa che la ruota sta girando. Circa vent’anni fa il semplice ABS è stato in seguito sviluppato nel sensore ESP che è ancora più efficace.

3. Sensori di accelerazione

Sensori di accelerazioneI sensori di accelerazione sono particolarmente importanti per la sicurezza passiva. Quando l’auto accelera, i pretensionatori per le cinture di sicurezza e gli airbag si accendono nel regime di allarme. Tutta la sospensione si adatta alle condizioni di guida.

4. Sensori di pressione

Sensori di pressioneI sensori di pressione misurano le prestazioni dei gas e liquidi. Essi trasmettono all’unità di controllo gli attuali valori di pressione nei seguenti sistemi:

– alimentazione del carburante
– tubo di collegamento del freno
– condotto di aspirazione
aria condizionata
– pressione idraulica del servosterzo elettronico
– pressione dei pneumatici

Il continuo monitoraggio della pressione in questi sistemi è molto importante. La diminuzione della pressione nelle linee dei freni e del servosterzo causano la perdita di controllo del veicolo. La mancanza della pressione di alimentazione impedisce all’auto di mettersi in movimento. La pressione degli pneumatici molto bassa può causare lo sbandamento dell’autovettura. Per questo l’installazione del sistema di controllo della pressione dei pneumatici è obbligatoria per tutte le auto a partire dall’anno di costruzione 2014.

5. Sensori di temperatura

Sensori di temperaturaI sensori di temperatura registrano il calore di un componente specifico. Questa informazione è importante non solo per il conducente. Di solito i sensori di temperatura si utilizzano come i sensori di misura per l’unità di controllo. Solo quando il “cervello” dell’auto è correttamente informato sulle condizioni di temperatura, esso può adeguatamente adattare il controllo del motore. I sensori di temperatura sono installati nell’auto nei seguenti punti:

sistema di raffreddamento
– condotto di aspirazione
– coppa dell’olio
– serbatoio
– parte interna della carrozzeria
– aria condizionata
– e a volte sui pneumatici

6. Sensori di forza

Sensori di forzaI sensori di forza misurano le sollecitazioni che si rilevano durante la guida. Sono essenziali per la dinamica di marcia e la sicurezza dei passeggeri. I sensori di forza si possono trovare sui pedali, nei sistemi di frenatura e servosterzo. Le auto moderne hanno anche i sensori nei sedili. Essi emettono un avviso per applicazione della cintura di sicurezza e effettuano il supporto del tendicinghia.

7. Altri sensori dell’auto

sensore di flusso di massa d'aria

  • Per misurare il flusso d’aria si usa un sensore di flusso di massa d’aria.

sensore lambda

  • Il sensore lambda si trova nell’impianto di scarico direttamente davanti al convertitore catalitico. Questo sensore misura il contenuto dell’ossigeno nei gas di scarico.

sensori di detonazione monitorano la combustione nei cilindri

  • I sensori di detonazione monitorano la combustione nei cilindri.

sensore di posizione della valvola a farfalla

  • Il sensore di posizione della valvola a farfalla misura l’angolo di apertura di questa valvola.

Piccolo sforzo – grande effetto

I sensori dell’auto sono le parti di usura, come gli altri componenti del veicolo. Se essi si guastano, ciò ha un impatto negativo sul funzionamento del sistema.

Sensori per auto a prezzi migliori

Sensori per auto a prezzi migliori

da 1,05 € disponibile ora

ordina online!

In passato la procedura di ricerca della causa del malfunzionamento era un esercizio di pazienza. Oggi, l’unità di controllo analizza se i dati ricevuti dai sensori siano plausibili, ed è molto più facile individuare il componente difettoso.
Cambia sensori dell'auto tu stessoLa sostituzione di un sensore di solito permette di trovare una soluzione per risolvere un problema. La loro accessibilità notevolmente varia.

Alcuni sensori dell’auto possono essere sostituiti facilmente e senza gli attrezzi specifici. La sostituzione degli altri sensori richiede la riparazione più vasta.
Collegamento a spina dei sensori dell'auto

  • Ogni sensore è in sostanza un componente elettronico che può essere collegato con un cavo tirante.
  • Le loro prese sono spesso una possibile fonte di errore che solitamente va ignorata. I punti di contatto tra il sensore e il cavo di solito sono di rame, che potrebbe corrodersi col tempo e interrompere il flusso di potenza. È importante quindi trovare queste prese, pulirle profondamente e applicare lo spray per contatti.
  • I problemi con il motore, che a prima vista sembrano drammatici, spesso si possono risolvere in questo modo.

Ma anche se un sensore è veramente guasto, ciò significa la totale perdita di valore dell’auto. Vale la pena di sostituire anche i componenti difficilmente accessibili, come il sensore dell’albero a gomito.

Per i proprietari delle auto più vecchie quindi è consigliabile informarsi sugli intervalli della sostituzione dei sensori.

  • È utile sostituirli preventivamente. In questo modo si possono evitare i danni al motore più seri. Ciò vale, per esempio, per il sensore di temperatura del radiatore.
  • Se esso va sostituito insieme allo scambiatore di calore o alla ventola del radiatore, ciò permette al ventilatore di funzionare nella maniera affidabile.
  • Anche il sensore lambda deve essere regolarmente sostituito, giacché esso protegge il convertitore catalitico e aiuta a risparmiare carburante.

Foto: Andrey Suslov, autovector, Sharomka, Olga Litvinchuk, Winai Tepsuttinun, BACHTUB DMITRII, Kudrin Ilia, NONGASIMO, Poungsaed-Studio / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (26 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...