Retrofit le luci targa a LED! – Ecco come si fa!

LED integrata del numero di targa – Ecco come si fa!

Piano piano le lampadine tradizionali sono state sostituite con il loro variante LED più economico. Le luci targa non sono un’eccezione, poiché i LED hanno i vantaggi specifici. Sfortunatamente, anche i nuovi veicoli non sono dotati di LED, anche se la modifica è possibile. Nonostante l’installazione porti i rischi e la situazione legale non sia molto chiara.

Vantaggi dei Luci targa a LED rispetto alle lampadine tradizionali

vantaggi dei luci targa a LEDLe lampadine tradizionali erano sempre dominanti sul mercato. Ma il progresso non si ferma qui e adesso il loro tempo è finito. Le luci LED, ovvero Light Emittine Diode, non perdono molta energia per l’incandescenza del filo. I LED funzionano con il cristallo semiconduttore, che si illumina anche con lo scarso approvvigionamento di elettricità ed alla lunghezza d’onda giusta (colore luminoso) con l’aiuto degli altri atomi aggiuntivi. Meno calore residuo permette di avere le prestazioni migliori e richiede meno elettricità per la stessa illuminazione. I LED tradizionali per i veicoli hanno bisogno di solo 20 milliampere. Il consumo è anche piuttosto basso. Invece dei 10-20 WATT, le luci targa a LED ne consumano solo 1 WATT e anche di meno per lo stesso rendimento luminoso. Esiste, ovviamente, la differenza nella qualità, ma anche i LED a basso costo durano molto più a lungo che le lampadine convenzionali. I prodotti di qualità hanno una durata fino ai cinque anni, senza la necessità di sostituzione.
Vantaggi:
– Fabbricazione ecologica
– Consumo più basso
– Rendimento luminoso adeguato
– Grande durata di vita

La situazione legale con le luci targa a LED

situazione legale con le luci targa a LEDPrima esistevano i regolamenti autonomi sull’illuminazione del numero di targa. Oggi è regolato dall’Unione Europea, e le regole sono valide per tutti i paesi UE. Da un lato, è uno svantaggio, perché per noi decidono gli altri, ma, dall’altro lato, possiamo anche essere sicuri che le nostre leggi siano validi negli altri paesi europei.

Le regole che riguardano le luci targa a LED che essa deve essere abbastanza luminosa, ma non troppo, e deve essere illuminato tutto il numero della targa. Ci sono delle regole speciali per il colore e luminosità, ma per il conducente hanno poca importanza. La cosa più importante è questa: se sostituite il sistema di illuminazione di targa originale per legge potete perdere il diritto di usare la vostra auto, non importa se guidate di notte o di giorno. Per evitarlo è meglio fare la revisione auto. Dopo un rapido controllo l’illuminazione del numero di targa del vostro veicolo può essere autorizzata, ma questa operazione non è gratuita e richiede molto tempo.

luci targa a prezzi abbordabili

Luci Targa

prezzo a partire da 7,19 €

al negozio

luci targa a LED con E-certificationPer evitare la necessità di rivolgersi alle autorità, i legislatori hanno pensato al certificato che garantisce che i componenti della macchina rispondono agli standard della Commissione economica per l’Europa.
Questa certificazione spesso va chiamata E-certification. Il prodotto certificato è autorizzato per l’uso in combinazione con la macchina corrispondente. La marcatura E è stampata sull’imballaggio con il cerchio o il quadrato con la lettera E ed un numero, che indica il paese dove è eseguita l’autorizzazione.

luci targa a LED coloriPer quello che riguarda i colori, ci sono le regolazioni ben precise, perché la visibilità del numero della targa deve rimanere al primo piano, sia per i passanti, sia per le telecamere. Non ci sono le indicazioni sulle temperature, ma devono essere tra una sfumatura di bianco caldo e bianco freddo. Luci di colori rosso, verde e altri sono proibite. E’ autorizzato solo il bianco neutro dello spettro azzurro (fino ai 7000K). Per essere sicuri controllate le certificazioni che contengono le informazioni sulle temperature dei colori delle lampadine.

L’importante è sapere che il prodotto certificato è autorizzato per la macchina e approvato dalla casa automobilistica. Se installerete le luci targa a LED per la BMW su una Audi, perderete il permesso di guidare la vostra auto, anche se il risultato può sembrare soddisfacente. Tra i fornitori ci sono sempre delle pecore nere che usano sull’etichetta il simbolo della certificazione leggermente modificata, anche se il prodotto non è approvato. Controllate bene.

Faro principale disponibile immediatamente

Fari anteriori • I prezzi migliori

immediatamente disponibile

Acquista ora

Cambiare le luci targa

Guida step-by-step: come effettuare la sostituzione?

Sono necessari:
– Possibilmente un giravite
– Attrezzo di sbloccamento ISO oppure graffetta
– Panno

Rimuovere le luci targaPreparazione: svitate il supporto della targa e la targa stessa per facilitare l’accesso alle luci. Aprite il cofano e rimuovete il morsetto di massa. Nelle macchine vecchie è di solito collegato al motore, e nelle nuove – alla batteria (il polo negativo/nero). Questa tappa non è assolutamente necessaria, ma è consigliabile perché lavorate con i cavi isolati.
Tappa 1: La maggior parte delle targhe hanno una piccola scanalatura sul lato da dove è possibile estrarre la lampadina. Se non è il caso, svitatela.
Tappa 2: Rimuovete la spina, tenendola in mano, e tiratela verso l’alto.
Tappa 3: Controllate nel manuale di installazione delle luci se bisogna cambiare le polarità. Se è così seguite le istruzioni in seguito, altrimenti, passate direttamente alla tappa 4:
– Sulla presa di alimentazione troverete un morsetto di bloccaggio dei perni dei poli. Potete estrarla con le mani.
– Con l’attrezzo di sbloccamento ISO (in genere mini-ISO) levate la connessione dei perni, girateli di 180 gradi e poi rimetteteli a posto. Se non avete questo attrezzo, potete utilizzare una graffetta. Ma potrebbe richiedere più tempo per trovare la posizione giusta per lo sbloccamento.
– Rimettete il morsetto di bloccaggio sullo stesso lato dal quale lo avete rimosso.
Tappa 4: Collegate la presa con le luci targa a LED. Controllate se è inserita bene. Dovete sentire un click.
Tappa 5: Se è necessario, rimuovete lo sporco dai fori di montaggio prima di inserire le luci targa a LED. Se la vostra macchina ha il meccanismo a scatto, avete finito. Altrimenti dovete serrare le viti di nuovo.
Tappa 6: Attaccate il morsetto di massa alla batteria. Controllate tutte le luci. Se tutto funziona, la sostituzione è riuscita.

retrofit le luci targa a LED

Possibili errori e soluzioni

luci targa guida step-by-step– Guasto della terra dovuto al cross-linking
Il guasto della terra è un fenomeno che accadde più spesso nelle vecchie auto e significa che, a causa dell’assenza di collegamento a terra, la corrente elettrica crea un circuito che non ci deve essere, includendo i lampeggiatori e le luci della targa nello stesso circuito. Di conseguenza, in continuazione lampeggiano le luci della targa o si illuminano le frecce. Non è così grave come potrebbe sembrare e si può aggiustare molto velocemente. Rimuovete le luci targa a LED ed applicate un po’ di spray per contatti. Guardate la cassetta dei fusibili e controllate il collegamento anche qui. Pulite i contatti corrosi oppure sostituite i fusibili. Adesso tutto dovrebbe funzionare normalmente.

luci targa a LED non funziona– Le luci targa a LED non funziona
Le cause possono essere diverse. Non avete inserito bene la presa o forse avete dimenticato di invertire le polarità, come era richiesto, o non avete scollegato la batteria, che ha causato un cortocircuito, che a sua volta ha bruciato i fusibili. Se non avete trovato le soluzioni in questa guida, non avete l’altra scelta e dovete portare la macchina dal meccanico.

Weblinks: Wikipedia
Foto: lassedesignen, Patrick Schulze, Christof Ambrosch, Kichigin, vnlit, victoras / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (43 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...