Sostituzione dell’ autoradio: come procedere con l’installazione e la disinstallazione

Sostituzione dell' autoradio: come procedere con l'installazione e la disinstallazione

Oggigiorno l’ autoradio è qualcosa di molto di più di un vecchio ricevitore con due manopole. Dalle autoradio moderne aspettiamo la comodità e molte funzioni aggiuntive. Le autoradio originali soddisfano queste aspettative solo in parte. Per questo motivo molti consumatori sostituiscono la radio montata originariamente con una nuova. Spesso durante questa procedura accadono gli errori. In questo manuale potete leggere le informazioni sulle cose da considerare durante la sostituzione dell’ autoradio.

Cosa si aspetta da una radio moderna?

installazione autoradioLa vera funzione della autoradio è solo una delle possibilità di questo elemento di equipaggiamento tradizionale. Soprattutto importante oggi è la connessione con il smartphone. La sincronizzazione trasforma l’impianto stereo dell’auto in un altoparlante o in un utile sistema di navigazione. Grazie alla tecnologia Bluetooth questa connessione non ha più bisogno dei cavi.

La moderna dotazione standard include il controllo a distanza, integrato nel volante. Il controllo della radio con il volante è più pratico e sicuro. Il conducente non deve togliere le mani dal volante per controllare la autoradio e può mantenere gli occhi sulla strada. Il trasferimento di questa funzione, mentre si installa l’impianto stereo nuovo, potrebbe essere una vera sfida.

Cosa avete e cosa volete ottenere?

autoradio cosa considerareQuando pensate di sostituire l’ autoradio, dovete prima capire le possibilità.
Il mercato degli accessori offre una vasta gamma dell’attrezzatura in diverse categorie dei prezzi e con molte caratteristiche.
 
 
Per quanto riguarda alcune tecnologie i produttori preferiscono di non investire molto nelle ricerche e nello sviluppo. sostituzione manuale autoradioDopo 30 anni sul mercato i compact disc sono gradualmente diventati obsoleti. Come anche i lettori di cassette, le apparecchiature per CD alla fine scompariranno dal mercato. Invece di investire nelle tecnologie ormai obsolete, si consiglia di controllare se la radio abbia la connessione USB. Oggi Bluetooth è una tecnologia standard presente anche nelle autoradio più economiche. La connessione USB permette di avere il collegamento con il disco esterno. La autoradio deve avere possibilità di riprodurre i file di tutti i formati audio, almeno MP3 e WAV. Sono disponibili anche molti altri formati.

Sincronizzazione della radio e il disco rigido potrebbe essere difficoltosa. Con tutti i mezzi cercate di ricevere una buona assistenza prima dell’acquisto.Ordinare ora accessori auto a buon mercato

Smontaggio della vecchia autoradio

autoradio bluetoothL’ideale è che smontiate la vecchia apparecchiatura prima di comprare una nuova. Ciò vi permetterà di controllare i requisiti relativi ad una connessione di una nuova radio. Una radio senza le connessioni necessarie non è un problema. I rivenditori possono offrire un adattatore per ogni combinazione. Tuttavia, ricordatevi di portare la vecchia radio per ricevere una consulenza. Potete tornare a casa solo dopo aver acquistato la nuova radio con tutti gli adattatori. E’ una vera seccatura scoprire che la nuova radio non è compatibile con i vecchi connessioni durante l’installazione.
Comunque, è un’unica opzione se la radio è facilmente accessibile, ovvero è montata con il telaio di copertura e nell’alloggiamento standard.

Lo smontaggio della vecchia radio è molto facile, avrete bisogno di:
– un cacciavite piatto
– la chiave di sblocco della vecchia radio
– una chiave universale

disinstallazione autoradioAvvolgete la punta del cacciavite con il nastro isolante. Adesso rimuovete il telaio di copertura semplicemente alzandolo con il cacciavite. Fate attenzione di procedere con cautela. Il telaio potrebbe rompersi facilmente. Il nastro isolante permette di evitare i graffi.
È assolutamente necessario di avere la chiave di sblocco della vecchia radio. Se non è più disponibile, andate dal meccanico e fate smontare l’ autoradio li. È un lavoro facile per un professionista e non dovrebbe costare più di cinque euro.
In alcuni casi lo smontaggio della radio potrebbe essere complesso. Il gruppo Volkswagen AD, per esempio, utilizzava i propri sistemi di bloccaggio: nelle radio più vecchie delle VW e Audi le chiavi di sblocco non sono inserite sui lati, ma nei certi punti tra gli interruttori. Se siete in difficoltà, controllate su YouTube, dove potete trovare il manuale di smontaggio adatto per ogni tipo di radio.
autoradio accessoriDurante l’installazione e la disinstallazione della radio con l’alloggiamento standard non è necessario disconnettere la batteria. È sufficiente rimuovere la chiave di accensione. Visto che non non si deve mettere un nuovo cablaggio, non c’è il pericolo di corto circuito oppure dei cavi incrociati.
Se una radio non ha un alloggiamento standard, bisogna rimuovere tutto il panello, possibilmente insieme agli interruttori. In questo caso conviene scollegare la batteria. Rimozione del panello può essere faticoso, perché di solito è fortemente avvitato e sono presenti tante viti. Procedete con cautela o consultate il manuale d’uso della vostra auto.

La regola da seguire mentre si rimuove il panello è:

“Se si blocca, fate qualcosa di sbagliato. Applicate forza e rovinate qualcosa.”

Installazione della nuova radio

Installazione della nuova autoradioLe autoradio nuove sono sempre vendute con il quadro di montaggio adatto. Per questo motivo il quadro vecchio deve essere rimosso.
Possibilmente utilizzate solo gli adattatori per collegare le vecchie connessioni con la nuova radio. Non essendo professionisti, bisogna evitare il nuovo cablaggio delle connessioni esistenti. Nelle auto moderne è troppo alto il rischio di creare un danno. Tuttavia, ricordatevi di fare le foto dei posizionamenti delle connessioni prima di partire con l’installazione. Questo vi aiuterà ad orientarvi meglio.

La nuova radio deve offrire le seguenti possibilità di connessione:
– alimentazione elettrica
– connessione con gli altoparlanti
– connessione con il controllo a distanza sul volante, se è presente.

Nelle radio originali delle VW e OPEL la connessione “sempre attiva” (“always on”) e “accendere” (“on”) è collegata nel modo diverso dalle radio per l’installazione retrofit. La funzione “sempre attiva” permette alla radio di rimanere accesa, quando la chiave di accensione è rimossa. Con la semplice funzione “on” questa opzione non è disponibile. Inoltre, una radio scollegata dall’unità di potenza potrebbe perdere le proprie impostazioni ogni volta quando la chiave di accensione viene rimossa.
La memoria interna cancella tutti i canali, nonché le impostazioni dell’ora e della data, che devono essere inserite di nuovo. Per evitarlo non sono necessari i nuovi cavi: nella presa dell’adattatore si può scambiare i contatti. Semplicemente sostituite il cavo giallo con quello rosso.

Non dimenticate il blocco del lettore CD/DVD

autoradio doppio DINSe avete acquistato una radio con il lettore CD o DVD, questo modulo deve essere sbloccato prima dell’installazione. Il cassetto porta-CD o il meccanismo di inserimento e il diodo laser sono fissati da due bulloni nell’alloggiamento. Questo gli impedisce di perdere la loro posizione durante la trasportazione. I bulloni devono essere rimossi prima dell’installazione della nuova radio. Il lettore adesso è sbloccato e potete utilizzare la radio anche per riprodurre i CD e DVD.

Miglioramento dell’acustica

amplificatore autoI tempi dei fori nel ripiano dei finestrini posteriori sono ormai finiti. Le auto nuove hanno gli altoparlanti delle dimensioni standard e perfettamente posizionati. Gli altoparlanti originali non sono necessariamente migliori. La loro sostituzione con le parti di qualità che garantiscono l’acustica ottimale è un’opzione da considerare. Se nella parte posteriore di un’autovettura nuova non ci sono gli altoparlanti, di solito i cablaggio di collegamento è presente. Se invece non è sufficiente, è possibile migliorare la qualità del suono con un amplificatore aggiuntivo. La sua installazione, però, è molto più complessa della semplice sostituzione dell’ autoradio.

Foto: cla78, chakbkk, Klaudia Pinter, mashe, Mile Atanasov, Ishbukar Yalilfatar, optimarc, RealVector, Syda Productions / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (46 voti, media: 4,98 di 5)
Loading...