Sostituzione del filtro antiparticolato fai da te: istruzioni e consigli!

Sostituzione del filtro antiparticolato fai da te: istruzioni e consigli!

In tutti i veicoli moderni a diesel viene installato un filtro antiparticolato (FAP) di buona qualità per filtrare il gas di scarico e diminuire l’inquinamento. Questo pezzo si usura col tempo, e le sue prestazioni peggiorano. In questa guida diamo alcuni consiglia circa il filtro antiparticolato e spiegheremo come cambiarlo.

Le auto rilasciano moltissime polveri sottili e fuliggine inquinanti che hanno un impatto negativo sulla salute e sull’ambiente. Per questo motivo molte città in Germania hanno introdotto zone ambientali a traffico limitato, le cosiddette zone verdi. I motori a diesel sono più inquinanti dei motori a benzina, e per questo viene montato un filtro antiparticolato.

Cosa bisogna sapere prima di cambiare FAP?

Cambiare il filtro antiparticolatoQuando si vuole cambiare il filtro antiparticolato non è possibile scegliere e comprare un prodotto diverso da quello prescritto dalla casa automobilistica. Generalmente, siete costretti di acquistare i prodotti del vostro marchio o dei loro fornitori, in modo che il filtro sia adatto alle caratteristiche del vostro veicolo e svolga il suo compito in modo ottimale. Meglio non ignorare tali prescrizioni in quanto durante la prossima revisione vi verrebbe comunque richiesto di sostituire il filtro con un modello adatto. Su Internet troverete certamente le offerte più convenienti di quelle proposte dai rivenditori autorizzati, ma consigliamo di dare priorità alla compatibilità del filtro piuttosto che al risparmio.

imparire a pulire il FAPIn tutte le auto moderne la necessità di cambiare FAP si nota subito, poiché si accende la spia sul cruscotto o appare l’indicazione sul display del computer di bordo. A questo punto dovete subito effettuare la sostituzione o visitare l’officina. In caso contrario rischiate i gravi danni, specialmente se usate la macchina molto spesso.
 
 

Sostituzione o pulizia del filtro antiparticolato?

controllare il filtro antiparticolatoL’indicatore di avviso non significa sempre che bisogna procedere con la sostituzione del filtro antiparticolato. In molti casi una pulizia approfondita permette di evitarla. Ma spesso solo una pulizia professionale, accurata e precisa, permette di risolvere il problema ed evitare i danni.
 
 
 
 
Bisogna comunque sapere che anche dopo una pulizia il filtro non ritorna più ad uno stato ottimale. Dopo la pulizia infatti la sua usura progredisce più rapidamente, ed è probabile che la spia torni a lampeggiare dopo un po’ di tempo.
La pulizia del filtro è solo un rimedio temporaneo per rinviare la sostituzione del filtro.

pulire il filtro antiparticolatoAttenzione: per non rovinare il vostro veicolo, non utilizzatelo per almeno 48 ore dopo la pulizia del filtro. Questo è uno svantaggio considerevole rispetto al cambio del filtro, il quale viene eseguito nel giro di qualche ora, e dopo questo tempo l’auto può essere utilizzata senza problemi.
Filtro antiparticolato nuovo

Filtro antiparticolato Nuovo

offerte ridotte!

Ordina online

Sostituzione del filtro antiparticolato
– istruzioni e indicazioni

filtro antiparticolato dieselIl fatto che molti preferiscono la pulizia alla sostituzione completa ha un semplice motivo: la sostituzione del filtro è abbastanza complicata. Infatti, è necessario svitare e rimuovere molti altri componenti dell’auto per accedere al FAP. Per una sostituzione sicura è necessario accedere al filtro sia dall’alto che dal basso. Per un professionista che dispone degli attrezzi giusti è un lavoro da due ore, invece per un amatore ci vuole una giornata intera. Valutate bene se vi conviene di eseguire la sostituzione senza rivolgervi ad un’officina.
 
 

Come trovare il filtro e quali attrezzi utilizzare?

cambiare il filtro antiparticolato diesel fai da teLa sostituzione del filtro antiparticolato è una vera sfida anche per quanto riguarda gli attrezzi. Quindi prima di procedere controllate se avete in disposizione tutti gli attrezzi necessari di una dimensione adeguata. Per esempio, un problema comune è non disporre della chiave esagonale della dimensione adatta per allentare le viti.
Generalmente il filtro è ben visibile nel vano motore. Se avete dei dubbi consultate il manuale d’uso.

Per voi presto sarà evidente che una grande quantità di altri componenti è installata intorno al filtro antiperticolato. Valutate bene se avete le competenze e gli attrezzi necessari per un’installazione fai da te. Se avete dei dubbi, contattate un’officina specializzata perché una sostituzione fatta male può causare i danni al motore.

Rimuovere e cambiare il filtro antiparticolato

retrofit il filtro antiparticolato fai da teCon la preparazione adeguata la sostituzione del filtro è una procedura abbastanza facile. L’alloggiamento del filtro è fissato da due lati con due o più viti, che possono essere allentate con cautela dopo che il filtro antifuliggine viene rimosso. Per un fissaggio supplementare il filtro antiparticolato dispone di un ulteriore collegamento a vite con la trave di supporto, generalmente accessibile solo da sotto. Valutate bene come accedere al filtro prima di procedere e fate attenzione a non rovinare le viti, i morsetti e le altre parti del veicolo. Procedere con lo smontaggio dei componenti dell’auto per accedere al filtro non è facile. Fate molta attenzione a non creare i danni rimuovendo le parti.

automobile FAPQui, particolare attenzione è necessaria per evitare danni. Preferireste non rimuovere il sensore lambda o non sarai ancora in grado di farlo, anche se potrebbe impedire la semplice rimozione dell’alloggiamento filtrante svitato. Lavorare con precisione e senza fretta, per non causare ulteriori danni all’auto.Ordinare sonda lambda online testare il filtro di scarico dei gasQuando il vecchio filtro e il catalizzatore saranno rimossi montate cautamente il nuovo filtro antiparticolato. Adesso bisogna solo fissare di nuovo tutte le parti ed i componenti del veicolo facendo molta attenzione a rispettare la loro localizzazione originaria.
 
 

Testare il nuovo filtro antiparticolato

rimuovere il filtro antiparticolato e cambiarloSe la sostituzione è andata a buon fine la spia sul cruscotto/computer di bordo si spegne. Dopo aver utilizzato il veicolo controllate il motore e tutte le avvitature. Se notate le fuliggine o se le parti sembrano scolorate, il filtro non è stato montato correttamente. Questo può succedere se non si utilizzano i pezzi originali o quelli della misura adatta e sicuramente avrà un impatto decisivo sui valori misurati durante il test dell’analisi dei gas di scarico.

Ulteriori consigli sul filtro antiparticolato

Prima di cambiare il vostro filtro pulitelo. Tenete presente che non potrete usare la vostra auto per 48 dopo la pulizia. Dopo che appare una spia, non ritardate con la pulizia del filtro.
Non sottovalutate l’importanza di utilizzare solo i filtri antiparticolati adatti. Se volete risparmiare sui pezzi di ricambio originali e fate un acquisto online, informatevi bene sulle misure del filtro. Assicuratevi di misurarlo fino ad un millimetro appena ricevete il pezzo di ricambio. I dati errati nella descrizione di un pezzo di ricambio importante come il filtro antiparticolato è un motivo sufficiente per la denuncia.

Foto: takoburito, Conny Skogberg, LI CHAOSHU, Photology1971, Voyagerix, Petar Ivanov Ishmiriev, Chere / shutterstock.com

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (50 voti, media: 4,88 di 5)
Loading...